197 Views |  Like

Arcadia Yachts 
conferma la vendita di una nuova unità dell’A105

Arcadia Yachts ha annunciato la vendita di un’ulteriore unità dell’A105 dopo soli pochi mesi dalla sua presentazione ufficiale.

HL_Arcadia_100ft_3d_Exterior_Rendering_009_RJ-3-1

Un chiaro segnale che dimostra come gli yacht Arcadia siano ormai, grazie all’unicità delle loro linee e alle soluzioni tecnologiche all’avanguardia che li contraddistinguono, un vero e proprio punto di riferimento nel mercato mondiale e non solo una visione di yacht futuristici e di nicchia.
E tutto ciò a soli otto anni dalla nascita del cantiere.

HL_Arcadia_100ft_3d_Exterior_Rendering_009_RJ-3-5

Un risultato”, come dichiara Ugo Pellegrino, Amministratore Unico del Cantiere italiano, “raggiunto grazie anche agli oltre trenta milioni di euro investiti negli scorsi anni. Oggi il nostro sito produttivo è uno dei più moderni del Mediterraneo e, nonostante siano in costruzione yacht per un valore complessivo intorno ai 40 milioni di euro, utilizzando solo una parte della sua effettiva capacità produttiva. Si tratta di un aspetto molto importante della realtà Arcadia yachts, perché ci permette a tutt’oggi di proporre ai potenziali clienti con i quali siamo in trattativa di consegnare tutti i modelli entro la stagione 2019”.

HL_Arcadia_100ft_3d_Exterior_Rendering_009_RJ-3-9

Nello sviluppo dei suoi modelli, l’idea fondante di Arcadia yachts è da sempre quella di partire dall’armatore e dall’uso che intende fare della barca per dare poi forma alle sue idee e desideri. Un’idea che è indubbiamente alla base anche del successo del progetto dell’A105, creato dal cantiere italiano in collaborazione con lo studio milanese Hot Lab; un progetto la cui flessibilità permette proprio di adattarsi alle diverse richieste degli armatori.

HL_Arcadia_100ft_3d_Exterior_Rendering_009_RJ-3-10

Sull’A105 le linee “mascoline”, sfaccettate e nette che rappresentato il tratto caratteristico del Cantiere sono state interpretate per sviluppare ulteriormente gli spazi di convivialità e quelli all’aperto che rappresentato la quintessenza di ogni yacht Arcadia. Lo stretto rapporto con l’ambiente naturale viene qui esaltato e allo stesso tempo rispettato grazie alle ampie aperture che limitano l’uso dell’aria condizionata, ai pannelli solari integrati nella sovrastruttura e all’ampio utilizzo di soluzioni vetrate all’avanguardia ad altissimo isolamento termico.

HL_Arcadia_100ft_3d_Exterior_Rendering_009_RJ-3-8

La convivialità e il relax a bordo mantengono un valore centrale: l’aft deck permette di ospitare fino a dodici persone comodamente sedute per una cena formale, mentre nella zona lounge troviamo spazio per altri dodici ospiti: un’area, quest’ultima, che può trasformarsi in ulteriore spazio cena, offrendo quindi all’armatore la possibilità di ospitare a tavola oltre venti persone.

HL_ARC_002_3d_Interior_Maindeck_004_0008

Questo stesso principio è stato seguito nella concezione dell’intero ponte superiore, dove spazi interni ed esterni si mescolano con sapienza, diventando un’ulteriore splendida area di relax. La convertible skylounge di quasi 30 metri quadri, sfruttabile per 365 giorni all’anno, si apre a poppa verso la sunlounge, che con i suoi 35 metri quadri di superficie non solo regala un ulteriore spazio conviviale a diretto contatto col mare, ma ripara al tempo stesso l’intero aft deck.

HL_ARC_002_3d_Interior_Maindeck_004_0003

L’attento studio del layout dell’A105 ha consentito di ottenere una nuova modalità di comunicazione e passaggio tra i vari ponti così da favorire ulteriormente un’esperienza interna-esterna unica.
Al fine di soddisfare qualsiasi esigenza armatoriale, sono state studiate diverse opzioni di layout interno, proponendo un decor contemporaneo e minimale che ben si lega a quello esterno, e “giocando” costantemente sull’interscambio dentro – fuori. Infine, da notare la grande attenzione alla privacy dell’armatore, garantita da un accesso privato al quarter a lui dedicato.