Skip links

Ayrton 63, il primo della nuova linea di Isa Yachts

ISA Yachts ha presentato Ayrton, un nuovo progetto dalle linee inconfondibili e dai dettagli maniacali. 

L’Ayrton 63

Il richiamo forte al mondo della Formula 1 è insito del nome ed il design, sia degli interni che degli esterni, porta la firma di Enrico Gobbi – Team for Design, che ha disegnato i tre modelli da 50, 63 e 70 metri che compongono la linea. Ingegneria navale a cura di Palumbo Superyachts. 

L’Ayrton 63

Il primo modello ad essere introdotto è ISA Ayrton 63 metri dove il concept si basa non solo su dettagli sportivi del mondo automotive combinati a grandi volumi interni ma anche sulle forme della natura. Questo dettaglio è ben visibile dal profilo che evidenzia, a prua, cinque finestrature trasversali della cabina armatoriale full-beam, che richiamano le branchie di un pesce. 

L’Ayrton 63

Il filo conduttore che emerge forte e distintivo è lo studio delle vetrate cielo-terra che creano ambienti panoramici suggestivi su tutti i ponti.

L’Ayrton 63

Muovendosi verso poppa le geometrie accompagnano l’occhio con tagli trasversali a 45 gradi. Il primo, a centro barca, è evidenziato da queste grandi finestrature apribili del fly-deck e dell’upper-deck, mentre sulla murata di destra del main-deck troviamo un balcone apribile; il secondo, dato dall’allineamento dei ponti a poppa dove, per eliminare l’effetto di “castello galleggiante”, sono stati creati deck filanti che infondono movimento, anche grazie all’effetto ali di aereo riprese dal mondo del jet design/aeronautica sottolineati dal colore grigio e dalla forma ad unghia. Enfasi è stata data allo studio cromatico di tutti i dettagli poppieri in grigio metallizzato e da un sistema di luci integrato che evidenzia queste forme.

L’Ayrton 63

Imperdibile il beach club, un progetto nel progetto, dove una vetrata ha sostituito il classico portellone di poppa per creare un effetto scenico senza eguali. La vetrata include una cascata sulla piscina ed è l’elemento di unione con la jacuzzi posizionata internamente. Tutto su un unico livello che grazie alle due aperture laterali trasforma questo beach club nel più grande su questa dimensione di imbarcazioni. Infatti, l’area tender, una volta varato quest’ultimo, è a tutti gli effetti parte integrante del beach club. Ultimo dettaglio esclusivo che completa questa area è l’accesso al main-deck che può avvenire con le sue scale laterali (tipiche del design ISA Yachts) ma anche internamente da una comoda scala posizionata sulla murata di sinistra.

L’Ayrton 63

Il fly-deck è votato al wellness ed include oltre alla palestra panoramica anche una jacuzzi a prua.

L’Ayrton 63

Gli interni avranno un sapore ricercato con un accento alla connessione interno/esterno data dalle grandi finestrature cielo-terra apribili e presenti su ogni ponte. ISA Ayrton 63m può ospitare 12 persone suddivise in 4 cabine doppie posizionate nel lower-deck, una cabina vip e la suite armatoriale a tutto baglio sul ponte principale. L’equipaggio è composto da 15 membri suddivisi in 9 cabine.

The Ayrton 63

ISA Ayrton 63m avrà scafo in acciaio e sovrastruttura in alluminio con una stazza di circa 1.200 GT. Grazie a due motori Caterpillar 3512C da 1800cv cad, questo superyacht dislocante potrà raggiungere una velocità massima di 17.5 nodi, una di crociera di 15 nodi con un’autonomia superiore a 5.000 miglia nautiche a 12 nodi.

Leave a comment

Name*

Website

Comment