Skip links

Baglietto Dom 133

Un nome importante quello del progetto di Baglietto attualmente in costruzione. La linea di cui fa parte questo 40 metri è stata infatti battezzata DOM, come Domus, “casa” in latino. L’idea di una “casa lontano da casa” è infatti alla base di questa serie di cruiser in alluminio di medie dimensioni, modellati sulle esigenze e sugli stili di vita di un armatore contemporaneo. La linea comprende due modelli: DOM 123 e DOM 133. Il primo DOM 123, Run Away (37m) è stato varato quest’estate ed è in corso la consegna al suo armatore mentre il DOM 133 è in fase di allestimento e dovrebbe essere consegnato nell’aprile 2022.

Disegnato da Stefano Vafiadis, il DOM 133 ha scafo in alluminio e pescaggio ridotto che gli permette di navigare anche nei bassi fondali. È caratterizzato da linee morbide, classiche e moderne al tempo stesso e potrà ospitare 10 persone in cinque cabine doppie. Tra gli atout degni di nota ci sono il beach club articolato su due livelli e dotato di piscina a sfioro e la sostenibilità. Dopo il successo di Vanadis, il primo yacht italiano ad aver ottenuto la certificazione “Hybrid Power” dal Lloyd’s Register, il cantiere continua a scommettere in ricerca e tecnologia per la progettazione di soluzioni attente alle tematiche “green”. Il DOM 133 sarà infatti dotato di un sistema di propulsione ibrida parallela che combina motori diesel tradizionali, motori elettrici e batterie, consentendo diverse configurazioni e modalità di propulsione a seconda delle esigenze operative e di crociera. 

Leave a comment

Name*

Website

Comment