Skip links

Benetti Metis vince il World Superyacht Award 2020

Durante la cerimonia online, tenutasi venerdì 13 novembre, il mega yacht di 63 metri di Benetti “Metis” si è aggiudicato il World Superyacht Awards per la categoria “Yacht dislocanti tra 1.000 e 1.499 GT”. I giudici di Boat International sono stati colpiti dall’architettura degli interni che si sviluppa su un disegno dallo stile particolarmente moderno e porta la firma dello studio britannico Bannenberg & Rowell, e dagli esterni innovativi, insieme al layout, nati dalla matita di Giorgio M. Cassetta e del suo team.

In un contesto del tutto nuovo come quello della cerimonia online, tenutasi venerdì 13 novembre, il mega yacht “Metis” di Benetti si è aggiudicato il primo posto ai World Superyacht Awards 2020 nella categoria “Yacht dislocanti tra 1.000 e 1.499 GT”. Il riconoscimento arriva un anno dopo il successo di M/Y Spectre, che vinse ai Superyacht Awards nell’edizione 2019, organizzata come sempre da Boat International. 

Giovanna Vitelli, vice-presidente del Gruppo Azimut|Benetti, ha commentato: “Condivido il premio con tutti coloro che hanno preso parte alla realizzazione di questo importante progetto. ‘Metis’ esprime al meglio la capacità progettuale e costruttiva di Benetti ed è un emblema del miglior Made in Italy industriale e manifatturiero. La prova di quanto il risultato finale sia vicino all’eccellenza, oltre a questo riconoscimento, è la vendita di altri quattro yacht basati sul progetto di Metis, che andranno ad armatori provenienti da quattro diversi continenti”.

Dickie Bannenberg ha sottolineato, riguardo la alla collaborazione con Benetti: “Benetti semplicemente ha saputo comprendere come estetica e ingegneria siano parte dello stesso processo anziché discipline separate. Volendo usare un’analogia con la moda: la stoffa più bella sarà sprecata se utilizzata per un abito non tagliato correttamente. Penso che gli italiani abbiano questo connubio nel sangue. In fase di progettazione abbiamo avuto carta bianca e quando abbiamo concepito gli spazi in modo asimmetrico, siamo riusciti a creare aree meno formali (mantenendo uno stile moderno e innovativo), attraverso nuove visuali, una struttura più leggera e pulita e, in generale, un nuovo approccio dinamico sia per i mobili sia per l’architettura.”

Giorgio M. Cassetta, responsabile del layout e del design degli esterni, ha così commentato lo stile proposto: “Il nostro obiettivo su Metis era di creare un set di linee essenziali che dessero allo yacht una delicata sensualità unita a un carattere di grande riconoscibilità.È chiaramente uno yacht Benetti, con un piglio grintoso e un eccellente equilibrio nelle proporzioni. I suoi volumi ricercati sono stati curati alla perfezione per mettere in evidenza la tridimensionalità attraverso un’accurata definizione delle linee esterne, offrendo al contempo un layout estremamente funzionale. E’ l’espressione perfetta della visione del nostro studio, e siamo grati al cantiere e a tutto il team che ha lavorato al progetto per questo fantastico percorso insieme”. 

Leave a comment

Name*

Website

Comment