Skip links

‘Brevettata The Island’ by Nauta Design

In un’economia come quella odierna, connessa a livello globale e guidata dall’innovazione, la proprietà intellettuale riveste un’importanza sempre maggiore e i brevetti sono ormai divenuti beni immateriali che definiscono il valore commerciale. Nauta Design è stata tra i primi a concentrarsi attentamente sul rapporto tra interno ed esterno nel design dei motoryacht, iniziando nel 2006 con l’80 metri Project Light che ridefiniva il rapporto tra un superyacht e il suo contesto.

“Abbiamo deciso di seguire un concetto che favorisse gli spazi aperti ed esaltasse la connessione, piuttosto che la separazione, tra interno ed esterno – un concetto del quale si è molto più consapevoli a bordo di una barca a vela”, spiega Mario Pedol, co-fondatore di Nauta Design. “Si trattava di una vera innovazione rispetto a quello che il mercato aveva offerto sino a quel momento”.

Questo approccio ha guidato i progetti successivi dello studio e ha dato vita a “The Island”, il concept brevettato di una spiaggia di poppa / beach club estensibile interamente dedicato agli ospiti, con murate e portelloni abbattibili. “Il concept ‘The Island’ è nato con il 75 metri Dune, che era stato sviluppato per un cliente che non voleva una piscina a poppa sul ponte principale e ci aveva invece chiesto di creare una connessione senza interruzioni tra il main deck e il mare”, spiega ancora Pedol. “È nata così la nostra idea di aprire quest’area ai lati per aumentarne la superficie, migliorando la circolazione e offrendo così un incredibile contatto col mare. Dopo tutto, il miglior motivo per acquistare un superyacht è quello di poter godere dell’ambiente che ci circonda nel modo più diretto possibile”.

L’idea è stata quella di creare uno spazio interamente vivibile e calpestabile che abbracciasse i tre lati della sezione poppiera dello scafo. Per riuscirci, Nauta ha inserito una sezione di collegamento tra le terrazze laterali che si aprono sul mare a livello del beach club e le murate abbattibili che aumentano la superficie della piattaforma poppiera. Questa soluzione crea così un unico spazio walk around dove gli ospiti possono muoversi liberamente da un lato all’altro dello yacht, sia dall’interno del beach club sia dalla spiaggia di poppa aperta.

Nel 2017, Nauta Design ha iniziato il procedimento per brevettare la proprietà intellettuale di questa soluzione che consente di muoversi senza alcun ostacolo e del concept, denominato The Island. 
Sono stati approvati tre brevetti dalle autorità competenti: • Italy: brevetto per invenzione  • Turchia: modello ornamentale • EU: modello ornamentale

A grandi linee, il brevetto per invenzione protegge il modo in cui un prodotto o un concetto viene usato e come funziona, mentre il modello ornamentale ne protegge il design. I criteri che devono essere soddisfatti per ottenere un brevetto variano a seconda dei diversi sistemi giurisdizionali, ma solitamente un’invenzione deve essere nuova, applicabile a livello industriale e mostrare un livello di inventiva non scontato. Una volta ottenuto, un brevetto conferisce il diritto legale di impedire ad altri di utilizzare l’invenzione brevettata senza un accordo preventivo.

“Ottenere un brevetto è un processo lungo, costoso e a volte faticoso, ma in questo caso pensiamo che ne sia valsa la pena”, conclude Pedol. “Il riconoscimento del mercato del diritto di protezione è più importante di qualsiasi immediato beneficio commerciale un brevetto possa portare”.

The Island oggi è un segno distintivo di diversi progetti da 54 a 96 metri firmati Nauta. La tabella qui sotto mostra come il concept The Island possa aumentare lo spazio disponibile della spiaggia di poppa/ beach club fino al 95% in più.  

Leave a comment

Name*

Website

Comment