Skip links

Ecco Sybaris, il Perini Navi di 70 metri

SybarisLa più grande nave a vela da diporto mai costruita in Italia.

Lunghezza  70 metri, baglio massimo di ben 13 metri. Due alberi in carbonio rispettivamente di 72 e 62 metri in grado di portare quasi 6000 metri quadrati di vele. Scafo in alluminio e attrezzatura in fibra di carbonio. Questi i numero di Sybaris. Ultima realizzazione di Perini Navi che sabato 7 maggio è stato ufficialmente presentato nel cantiere Picchiotti di La Spezia. Sybaris, come il nome della città che nel 700 a.C. fu uno dei centri più importanti della Magna Grecia e che, dice la Treccani, divenne famosa per “la ricchezza, il fasto e la mollezza dei costumi”.

Sybaris, come nelle parole del suo armatore, lo statunitense Bill Duker, per esprimere la voglia di prendersi il tempo per vivere.

Sybaris è il risultato della sinergia tra i componenti del Gruppo Perini Navi: il cantiere Perini Navi di  Yildiz in Turchia, dove è stato costruito lo scafo, lo studio e i progettisti della sede centrale di Viareggio di Perini Navi dove è stato disegnato in collaborazione con Philippe Briand e i cantieri Picchiotti di La Spezia dove è stato curato l’allestimento Sybaris è un vero masterpiece come l’ha definito il suo armatore.

Sybaris-Perini navi

Gli interni, all’insegna dei una grande linearità di design e di grandi spazi liberi sono firmati dallo studio PH Design di Miami fondato e diretto da Peter Hawrylewicz che si avvale della collaborazione di Ken Lieber alla prima esperienza nel mondo dello yachting avando però dalla loro la lunga conoscenza e collaborazione, in altri progetti, con Bill Duker.

Ma Sybaris non è solo un grande yacht ma una vera e propria piattaforma tecnologica dove il Rig Load Monitoring System che controlla e gestisce i carici di lavori di tutta l’attrezzatura si abbina ai nuovi capitve winch “made in Perini Navi” e un innovativo sistema di tre generatori con velocità variabile abbinata ad accumulatori a polimeri di litio. Un sistema che permette di ottimizzare la produzione e la gestione del’energia abbattendo fino al 25% le emissioni di CO2 nell’atmosfera.

Cinque cabine per gli ospiti oltre all’armatoriale a tutto begli al ponte inferiore un immenso living sul main deck e un flybridge altrettanto spazioso l’allestimento di Sybaris che farà bella mostra di se al prossimo Monaco Yacht Show.

Leave a comment

Name*

Website

Comment