Skip links

Flow, lo yacht di Vripack che allarga gli orizzonti

La progettazione di uno yacht partendo da zero è un processo che richiede un tempo piuttosto lungo, un tempo che non tutti gli armatori hanno.

Con il progetto Flow Vripak ha pensato uno yacht in grado di soddisfare quelle che sono le richieste più frequenti degli armatori di megayacht. Le tecnologie e i materiali impiegati ne fanno il top in termini di capacità di navigazione, sicurezza, affidabilità e durata. Flow è uno scafo che soddisfa tutti i requisiti ed è uno yacht che offre molte possibilità di personalizzazione.

vripack-flow-exterior-render-1

Per alcuni, infatti, potrebbe essere già la barca perfetta, mentre per altri potrebbe essere il punto di partenza per realizzare la barca dei propri sogni.

vripack-flow-exterior-render-3

«Nelle nostre intenzioni, Flow vuole essere uno yacht che ti impedisce di togliergli gli occhi di dosso. Offre linee estremamente ricercate che non penalizzano però la funzione. Abbracciano la nostra filosofia olistica e consentono di avere esterni mozzafiato e interni innovativi», spiegano Bart Bouwhuis e Marnix Hoekstra, direttori creativi di Vripack.

vripack-flow-exterior-render-4

Durante la navigazione, Flow consente di sedersi a poppa in totale relax e di godersi lo spettacolo della navigazione, grazie alla beach house completamente in vetro situata sul main deck. Quando invece lo yacht è all’ancora, basta aprire tutte le vetrate e le porte per godersi la brezza del mare anche stando seduti all’interno dello yacht. Una volta sbarcati i tender la poppa diventa infatti un living riparato che si estende da un lato all’altro dell’imbarcazione. E una volta abbassate le protezioni, lo spazio può essere trasformato in una grande party area.

vripack-flow-exterior-render-2

Affascinante anche la “stanza del tesoro”, un ambiente multifunzione a tutto baglio situato sul bridge deck e inondato di luce naturale grazie alle vetrate a tutta altezza, che può essere usato come sala da pranzo e area conversazione. Al centro della stanza del tesoro è stato posizionato lo “scrigno” in cui collezionare le conchiglie, le pietre e tutti gli altri ricordi raccolti durante i viaggi compiuti a bordo di Flow.

vripack-flow-interior-sketch-sketch-sky-lounge

Innovative e insolite anche le vetrate che si aprono ad ala di gabbiano e consentono di ammirare il panorama lateralmente anche stando all’interno.
Gli interni sono arredati in modo sobrio e moderno e sono arricchiti da particolari fatti a mano e da materiali pregiati e insoliti che seguono una particolare filosofia tattile.

vripack-flow-interior-sketch-sketch-leisure-deck

Ultimo, ma non meno importante, il sun deck che, essendo dotato di climatizzatore sia nelle aree interne sia in quelle esterne, diventa il luogo ideale per rilassarsi. Che sia un barbeque dell’ultimo minuto, un aperitivo al tramonto, un tuffo nella Jacuzzi o un workout in palestra, questo è il posto perfetto dello yacht dove stare in compagnia.
«Il design di Flow, dimostra ancora una volta che un buon design non deve soddifare tutte le richieste, deve andare oltre e deve riuscire a creare uno yacht che vada oltre i sogni», spiegano ancora i due direttori creativi del cantiere.

Leave a comment

Name*

Website

Comment