Skip links

La forma incontra la sostanza nella collaborazione tra CCN e Francesco Carone

CCN ha intrapreso una collaborazione con lo scultore Francesco Carone per realizzare un’opera che coniuga creatività, mare e le materie prime del Made in Italy.

Dare impulso all’estro di un artista ribadendo in maniera metaforica la volontà di creare qualcosa di unico, come ogni imbarcazione marchiata CCN: questo è il fuoco sacro che ha acceso la collaborazione tra Cerri Cantieri Navali e Francesco Carone, giovane e stimato artista senese al quale è stata commissionata un’opera originale, dalle molteplici valenze concettuali, che sapesse rappresentare attraverso la sua visione gli elementi su cui si fonda l’identità CCN.

L’opera di Carone è una scultura in marmo bianco assoluto di Carrara riproducente, in maniera minimale e stilizzata, lo scafo di un’imbarcazione. 

310816_0195

Successivamente, sull’elemento in marmo, Carone ha inserito alcune perle marine naturali di diversa grandezza, distribuite sulla superficie in maniera apparentemente casuale, a riprodurre una sorta di costellazione, punto di riferimento da sempre per ogni navigatore.

Il marmo usato dall’artista proviene dalle Cave Michelangelo – Barattini di Carrara, le stesse cave da cui Michelangelo Buonarroti selezionava il marmo per le sue celebri sculture, e rappresenta meglio di qualsiasi altro elemento la terra e la tradizione artigianale, artistica e sociale di Carrara, territorio sul quale prendono vita le creazioni di CCN.

 

Dall’assonanza formale tra uno scafo ed una conchiglia e dalla semplice considerazione che entrambe servono a contenere e proteggere sul e nel mare, Francesco Carone ha creato la sua opera, che riesce bene a coniugare i valori di CCN con i temi che contraddistinguono le sue realizzazioni artistiche.

Leave a comment

Name*

Website

Comment