Skip links

La tecnologia di North Thin Ply Technology dagli orologi ai record

Una Casa orologiera come Richard Mille, Solar Impulse, l’aereo a energia solare che ha compiuto il giro del mondo nel 2005, alberi e vele per imbarcazioni dell’America’s Cup e scafi sperimentali che puntano a record di velocità. Dai primi utilizzi nel 2005 i campi d’impiego del Carbon TPT® particolare fibra sviluppata da North Thin Ply Technology si sono ampliati costantemente permettendo applicazioni sempre più avanzate nella ricerca della resistenza e della leggerezza unite alle possibilità offerte da un materiale dotato di una particolare “maneggevolezza” nella lavorazione.

RM65-01 CRONOGRAFO SDOPPIANTE AUTOMATICO 

Fondata come Thin Ply Technology nel 2001 la società sviluppa inizialmente la Thin Ply Technology applicabile alla costruzione di vele. Poi, nel 2005, sviluppa una struttura composita “morbida” per le vele di Alinghi, il team di Ernesto Bertarelli che vinse l’America’s Cup del 2007 a Valencia. Dopo le regate di Valencia la North Sails acquisisce la tecnologia TPT e nasce la società North Thin Ply Technology con sede a Rennes, Svizzera e centro di produzione a Zory, in Polonia.

Alinghi Valencia

“Dopo Valencia e l’acquisizione da parte di North” spiega Ludovic Chichignoud, chief operating officer di NTOP, “la Thin Ply Technology ha guidato la fase di industrializzazione e in seguito ha collaborato con North Sails nella nuova società North Thin Ply Technology per il settore dei compositi rigidi”.

La costruzione dell’SP80 da Persico Marine

“Alinghi” prosegue Chichignoud “è stato il progetto iniziale: la prima vela realizzata con sottilissimi nastri compositi unidirezionali. Gli strati ultrasottili erano più che evidenti per quanto riguarda lo spessore finale della vela, ma il guadagno in termini di prestazioni di questa struttura a strati sottili è stata molto maggiore del previsto. È nata la tecnologia a strati sottili e da allora NTPT applica questa tecnologia di fascia alta nelle applicazioni che richiedono massima rigidità”.

L’SP 80 in navigazione

Ma, domandiamo, quali sono i vantaggi dell’utilizzo del Carbon TPT e quali i suoi settori di utilizzo ottimali?
“Il Carbon TPT ha diversi campi di utilizzo con diversi vantaggi. Per le parti non strutturali, come carenature e superfici aerodinamiche, possiamo creare sandwich estremamente leggeri con pelli molto leggere. Nessun altro materiale può raggiungere i nostri rapporti di resistenza e rigidità/peso quando si tratta di strutture sandwich leggere. Le applicazioni nel mondo della Formula 1, quella nei pseudo satelliti d’alta quota (particolari droni che volano al limite della stratosfera, ndr), negli altoparlanti o microfoni per l’elettronica di consumo, ma anche nelle wing e nei foil di imbarcazioni dell’America’s Cup e infine il Solar Impulse l’hanno dimostrato molto bene. Per le parti strutturali, il Carbon TPT è quasi esente da fatica. Questo è davvero un aspetto unico e consente di ridurre i coefficienti di sicurezza durante la progettazione per aumentare i carichi di lavoro e l’affidabilità per le parti critiche”.

Il Solar Impulse

L’uso di Carbon TPT richiede attrezzature o processi di laminazione speciali? 
“No, Carbon TPT è laminato secondo la procedura standard. Tuttavia, mettendo a punto un processo dedicato che unisca il particolare settore di utilizzo e le proprietà del Carbon TPT, è possibile nella maggior parte dei casi amplificare le qualità del  materiale come dimostrano gli impieghi fatti da Richard Mille Watches, nelle aste per bastoni da golf TPTGolf Shafts e il progetto SP80 (il progetto sponsorizzato da Richard Mille di assalto agli 80 nodi di velocità con un particolare scafo con vela kite attualmente in costruzione presso Persico Marine, ndr). 

RM 65-01 AUTOMATIC SPLIT SECONDS CHRONOGRAPH con cassa in Carbon TPT “

Il Carbon TPT è l’unico prodotto North Thin Ply Technology? 
“No, Carbon TPT non è l’unico prodotto per North Thin Ply Technology. Lavoriamo tutti i tipi di fibre, dal Kevlar al PBO, dalle fibre di quarzo a quelle di vetro e altre ancora. Per esempio, la nostra fibra di quarzo, la QuartzTPT, è un prodotto altamente ingegnerizzato e molto utilizzata nelle casse di orologi Richard Mille. Ma siamo costantemente alla ricerca per migliorare il processo di produzione e offrire la migliore qualità e nuove soluzioni al mercato. La nostra ricerca e sviluppo è molto focalizzata sugli orologi Richard Mille e sulle aste da golf, ma stiamo anche investendo molto lavoro per ogni cliente e per qualsiasi applicazione alla quale il materiale della North Thin Ply Technology possa aggiungere ulteriore valore”. 

Emilio Martinelli

Leave a comment

Name*

Website

Comment