Skip links

Strade liquide

E’ l’ultima follia: auto anfibie subacquee o su hydrofoil. Certamente giocattoli per non passare inosservati. E che non sono più riservati solo a James Bond.

Con l’arrivo dello sQuba, realizzato dalla società elvetica Rinspeed, la macchina capace di volare sott’acqua non è più solo una “creatura” del mondo di celluloide. Quest’auto, alimentata da tre motori elettrici e carburante biodegradabile, viaggia sulla terraferma a una velocità massima di 120 km/h ed è in grado di muoversi a pelo d’acqua (alla velocità di 6 km/h) o ad una profondità massima di 10 metri viaggiando a 3 km/h.

l’Aliscauto di Rinspeed vola sulla superficie dell’acqua a 45 nodi di velocità, grazie alle hydrofoils che nascondono sotto la scocca. La Rinspeed Splash è un’automobile a tutti gli effetti (su strada raggiunge i 200 km/h) che con la pressione di un pulsante si trasforma in un potente aliscafo. Nel 2006 ha stabilito il record mondiale di navigazione, attraversando la manica in poco più di tre ore. Un sistema idraulico comanda le ali retrattili che permettono a questa autovettura di sollevarsi sulla superficie dell’acqua. Ad alimentarla è un propulsore ecologico a gas in grado di sprigionare una potenza di 140 cavalli.

www.rinspeed.com

 

Leave a comment

Name*

Website

Comment