Skip links

Sanlorenzo 52Steel: Seven Sins

Il primo 52Steel di Sanlorenzo, battezzato Seven Sins dal suo armatore Belga, racchiude 5 ponti di eleganza senza tempo delle linee esterne, disegnate in collaborazione con Officina Italiana Design. Sono molteplici gli esempi che dimostrano come Sanlorenzo Superyacht si sia dedicata a preservare la reputazione che il brand ha costruito in termini di raffinatezza dei dettagli, eleganza e innovazione tecnica – con quest’ultima caratteristica immediatamente evidente dal momento in cui si sale a bordo di Seven Sins dalla passerella di poppa.

52Steel

Le fessure nel portellone del garage rivelano il tender dello yacht al suo interno, mentre le terrazze apribili sui due lati suggeriscono come quest’area sia stata pensata per trasformarsi. Una volta sollevato il portellone di poppa, il garage viene allagato, permettendo al tender di scivolare delicatamente fuori. Contemporaneamente le terrazze laterali si aprono, e un pannello viene calato a completare il vasto pavimento in teak del Beach Club, rivelando il fondo trasparente della piscina soprastante.

Mentre gli ospiti si concedono un esclusivo bagno sul ponte di poppa, il Beach Club ed il gymnasium a tutto baglio sottostanti si riempiono di luce naturale, con i raggi del sole che formano giochi di luce attraverso l’acqua della piscina. Una trasformazione radicale del tender garage in un vero e proprio salone sull’acqua, resa possibile dall’Ufficio Tecnico di Sanlorenzo Superyacht. 

Seven Sins – ammiraglia della flotta Sanlorenzo fino ad oggi – ridefinisce nuovi standard nel settore dei superyacht in metallo e debutterà ufficialmente al Monaco Yacht Show 2017 dal 27 al 30 settembre.

Leave a comment

Name*

Website

Comment