Skip links

Due notizie da Cerri Cantieri Navali

Cerri Cantieri Navali K40Cerri Cantieri Navali annuncia l’acquisizione della commessa di un nuovo expedition yacht di 40m, M/Y K40, per un armatore Americano e lancia la linea Fuoriserie dedicata alle imbarcazioni fully custom.

Il cantiere ha ottenuto l’incarico di costruzione da Floating Life Charter & Brokerage che ha scelto CCN tra una selezione di 10 costruttori a livello mondiale. Il progetto porta la firma dello Studio Sculli di Sarzana mentre l’ingegneria navale è dello studio Vannini – Oleggini di La Spezia.

L’imbarcazione, la cui costruzione sarà avviata nel gennaio del 2016, nasce con il preciso intento di fare il giro del mondo ed è stata, quindi, progettata per le lunghe navigazioni mediterranee e oceaniche, fino ai mari più freddi. Lo scafo è in acciaio, rinforzato per la classe “Light Ice” mentre la sovrastruttura è in alluminio. Le linee dell’opera morta e della sovrastruttura sono essenziali e moderne con qualche “citazione” più tradizionale. Le pareti verticali saranno rifinite con abbondante utilizzo di vetro a richiamare uno stile architettonico molto attuale.

La richiesta di un quarto ponte abitabile, da riservare all’armatore, di grandi spazi aperti e chiusi, di cucina e cambusa paragonabili a quelle di un 50m, tender garage centrale per un tender di oltre 6,5m, hanno reso necessario trovare il giusto equilibrio tra dimensioni di carena, sovrastruttura e design di insieme. Il tutto senza superare le 500 GT.

Gli interni sono previsti sobri con ambienti luminosi e chiari, un insieme equilibrato di legno a vista, zone laccate e tessuti. Con l’obiettivo di lunghe navigazioni, è stata riservata particolare cura alle zone equipaggio e alla cucina. Pantry di servizio per ogni ponte, beach area con cinema, spogliatoio e ricovero per le attrezzature subacquee, aree esterne con zone pranzo e ampi divani prendisole, BBQ e zona bar attrezzata nel sun-deck completano gli elementi di confort di questo 40m.

Leave a comment

Name*

Website

Comment