794 Views |  Like

WIDER 165 – PROGETTO “CECILIA”: CONSEGNA PREVISTA ENTRO LA META’ DEL 2017

Costruito interamente in alluminio, l’elegante profilo del WIDER 165 è stato creato dallo yacht designer Fulvio De Simoni in collaborazione con il Fondatore e CEO di WIDER, Tilli Antonelli e il Team di progettazione interna al cantiere. WIDER 165 è stato progettato per aumentare il contatto dell’armatore con il mare, aumentando significativamente i volumi interni rispetto ad altri yacht a motore di dimensioni simili.

5-finale_ok-copia“Il nostro obiettivo è regalare al cliente tutto quello che immagina, per costruire uno yacht che sia la reale espressione della sua identità.” Tilli Antonelli.

4-notturno-finale-copiaIl superyacht in alluminio di 50 metri presenta le stesse linee eleganti del WIDER 150, con l’aggiunta di ulteriori volumi interni ed esterni per il living di bordo. Il 165′ ospita un helipad touch-and-go, un sommergibile dedicato e offre un Beach Club – completo di piscina coperta – che sta rapidamente diventando il marchio di fabbrica della gamma dei superyacht WIDER.

w32-entering-w165-copiaGrazie al Floating Launching System, un sistema di espulsione con galleggiamento, la poppa di WIDER 165 è un hangar ideale per un tender di design come WIDER 32, per un sottomarino o per qualsiasi altro desiderio dell’armatore. Quando questi giocattoli sono in uso, lo spazio diventa una piscina di acqua salata riparata sotto il ponte principale.

7-sofa-sottomarino-e-w32-finale_ok-copiaIl cuore pulsante del WIDER 165 è il suo sistema di propulsione diesel elettrica combinato con banchi di batteria ai polimeri di litio 544kWh e pod azimutali, che garantisce consumi di carburante estremamente ridotti.

Quattro generatori diesel a velocità variabile, controllati dal sistema di gestione all’avanguardia denominato Power Management System e la più recente tecnologia in tema di batterie, servono le esigenze dell’hotel e di propulsione della nave.

w165-gym-rev1-view001-copiaLa tradizionale sala macchine ha lasciato il posto a una struttura più flessibile che permette di sfruttare la parte più nobile (quella centrale) dello scafo. La nuova architettura prevede l’istallazione di una Power Generator Room all’estrema prua mentre i banchi batterie LiPo sono in una Technical Room a poppa. Tutto questo è possibile perché l’energia viene trasferita ai pod azimutali grazie a un cavo flessibile che sostituisce i rigidi alberi motore.

w165-owner-suite-rev17-view-003b-copiaA bordo, ogni forma d’energia è gestita dal Power Management System sviluppato da WIDER assieme a Emerson Industrial Automation, leader di mercato nel campo delle tecnologie energetiche. Il sistema è integrato completamente con il superyacht: amministra la corrente proveniente dalla banchina, quella dai generatori e dalle batterie per distribuirla tra hotel, sistema propulsivo e ricarica delle batterie, ogni volta calibrando le richieste specifiche.

WIDER 165 è dotato di un sistema propulsivo che utilizza pod azimutali. Rispetto alla configurazione con motori tradizionali, questo genera considerevoli vantaggi: più affidabilità; Efficienza nell’utilizzo di carburante; Ampliamento del range di navigazione; Pescaggio al minimo; Riduzione del rumore e delle vibrazioni; Manutenzione ridotta; Maggior flessibilità

Il sistema di propulsione è completamente modulare: WIDER 165 può navigare esclusivamente mediante le batterie in completa assenza di emissioni – ZEM (Zero Emission Mode) – oppure attraverso il diesel elettrico, dove fino a quattro generatori diesel alimentano i motori elettrici che trasferiscono potenza ai pod azimutali. Così lo yacht raggiunge maggiori velocità pur sempre contenendo i consumi.

La velocità massima di WIDER 165 è di 14.5 nodi. A una velocità di crociera pari a 13 nodi si stima un range di navigazione di 3 600 miglia nautiche, che sale a 5 600 alla velocità eco di 10 nodi.

Navigando esclusivamente con le batterie, in Zero Emission Mode, la crociera è davvero silenziosa e la velocità è ridotta a 5 nodi. È la scelta ideale per i piccoli spostamenti e permette di non avviare i generatori e mollare gli ormeggi di mattino presto nella massima quiete.

w165-main-salon-rev19-view-002-copiaIl design intelligente dello yacht si concentra sulla riduzione dei consumi e delle emissioni, massimizzando lo spazio di vita a bordo, senza sottovalutare l’importanza di una facile manutenzione. Per queste ragioni, il materiale scelto per l’intera costruzione del WIDER 165 è l’alluminio, un metallo nobile e resistente che, essendo particolarmente leggero, permette di aumentare il rapporto prestazioni/consumo dello yacht e di conseguire una notevole riduzione delle emissioni.

Oltre a ciò, l’alluminio è completamente riciclabile, e tutto questo aiuta a ridurre l’impatto della nave sull’ambiente. L’alluminio offre una maggiore libertà in fase di costruzione in quanto aumenta la possibilità di personalizzazione e riduce notevolmente i tempi di produzione. Questo materiale non è solo leggero, è anche resistente e flessibile, versatile, morbido ma robusto.

w165-main-salon-rev19-view-001-copiaL’interior design dello yacht e la disposizione generale restano fedeli alla mission del costruttore di favorire la connessione dell’armatore e degli ospiti con il mare, in qualsiasi momento, attraverso l’uso di vetrate di grandi dimensioni, balconi apribili nelle murate, spaziose sale ed aree di intrattenimento esterne.

w165-owner-suite-rev6-view001-copiaGli architetti di IdeaeItalia hanno lavorato a stretto contatto con Tilli Antonelli per ottenere spazi interni molto luminosi combinati a colori caldi, design lineare e pulito e un perfetto equilibrio tra legno, vetro e pelle, con alcuni dettagli ispirati alla cultura orientale.

I materiali sono il rovere sabbiato, travertino romano, pelli di prima qualità e marmi bianchi italiani, lavorati con maestria ed estrema eleganza.

Tra le molte caratteristiche uniche a bordo del WIDER 165 da sottolineare la terrazza privata dell’armatore che si affaccia sul mare. Gli ospiti dispongono di quattro cabine con bagno sul ponte inferiore.

w165-owner-bath-rev7-view001-copiaAl capitano è destinata un’ampia cabina sull’upper deck proprio di fianco all’area di comando. Per l’equipaggio di 11, quattro cabine gemelle e un’ampia sala mensa nel lower deck, sistemate ai lati di un corridoio centrale al cui termine si accede direttamente alla sala macchine, situata il più lontano possibile dagli alloggi degli ospiti.

“La nostra nuova ammiraglia rappresenterà l’unione perfetta tra innovazione, design e tecnologia d’avanguardia, ulteriore evoluzione dello yachting internazionale” dichiara Tilli Antonelli.

Il WIDER 165 è previsto per consegna all’armatore entro la metà del 2017.