Skip links

La semplicità complessa di Sibelle

 Si chiama Sibelle ed è l’ultima realizzazione di Heesen Yachts. La consegna al suo armatore lo scorso 20 marzo.

Lungo 50 metri Sibelle (secondo yacht di Heesen Yachts a portare questo nome dopo un 44 metri varato nel 2008) aveva terminato le prove in mare il 17 febbraio incontrando condizioni impegnative con vento forza 4-5. Condizioni che lo yacht aveva brillantemente superato grazie al particole disegno della carena battezzata dall’architetto navale Perry van Oossanen: Fast Displacement Hull Form. L’exterior design di Sibelle è opera di Frank Laupman dello studio Omega Architects, che, per i dettagli del design, ha potuto contare sulla collaborazione di Mikhail Labazov e Andrei Savin di Architectural Bureau AB Studio. Una collaborazione che ha portato a una “semplicità complessa”, ossimoro che bene illustra la filosofia del progetto che ha nella ampie fasce avvolgenti in cristallo una delle sue principali caratteristiche. Per Mark Cavendish, responsabile marketing di Heesen Yachts: ” Sibelle esemplifica la capacità di Heesen di creare yacht completamente personalizzati che riflettono l’individualità del cliente. Aiutiamo i nostri armatori a realizzare il loro yacht e forniamo loro i più alti standard di ingegneria che abbiamo sviluppato in oltre 35 anni di esperienza”.

 www.heesenyachts.com

 http://www.omega-architects.com/

 http://www.art-blya.com

Leave a comment

Name*

Website

Comment