Skip links

Baby: eleganza & tecnologia

Cantiere Navale Italia debutta nel panorama nautico internazionale con una gamma di yacht in alluminio dai 43 ai 90 piedi caratterizzati dalla possibilità di essere fortemente customizzati.

Il primo si chiama Baby, un tender di 13 metri dalle linee sportive ed eleganti, in cui la tecnologia è molto spinta. La carena ha una struttura a V planante, angolo di dead-rise a poppa di 16.8° con una geometria variabile. E’ dotato di pattini di sostentamento longitudinali. La costruzione dell’imbarcazione è concepita come quella di un superyacht in lega leggera.

“Un caccia senza ali” lo definisce l’architetto Luca Dini. La linea mostra tutti gli elementi a scomparsa ed a filo, spingendosi alla definizione di un cruscotto in blocco unico con il timone come unica sporgenza. La plancia è completamente pensata per un utilizzo assolutamente user friendly e, attraverso l’alta tecnologia impiegata, anche in riferimento alla sicurezza, l’armatore può gestire la barca in proprio. Baby è concepito come imbarcazione per la convivialità e per brevi crociere ed è quindi dotata di tavolie divani a prua, hard top a poppa ed interni funzionali per una rilassante vita di bordo per due persone. Due motori Yanmar diesel da 370 gli consentono di toccare i 45 nodi. Il primo esemplare sarà varato questa primavera, e verrà affiancato un 57 piedi.

www.sandpeoplecommunication.com/552-cantiere-navale-italia-debuts-with-the-new-tender-baby.html

Leave a comment

Name*

Website

Comment